Home » Bondora » P2P LENDING: Mintos e Bondora. Mettiamo i piedi a terra…

P2P LENDING: Mintos e Bondora. Mettiamo i piedi a terra…

Comments

  1. Ciao, sono d'accordo sui alcuni fantomatici blogger (non tutti) che hanno la competenza finanziaria di (scegliete voi il termine) e appunto sono cacciatori di bonus (non tutti), ma per quanto riguarda Mintos con un volume di prestato di € 4 861 670 589 ormai è qualcosa di più di un giochino per nerd….. si tratta di quasi 5 miliardi di euro di prestiti che sono passati tra le mani della piattaforma.
    Bondora pur essendo più piccola è una solida realtà che dura da 10 anni, e ha dimostrato che riesce anche a farsi ripagare i debiti scaduti.
    Tra le altre anche estateguru offre prestiti immobiliari e è molto brava nel recupero di eventuali default.

    Non si può fare di tutta l'erba un fascio, se a gennaio ci sono state 2 truffe conclamate: KUETZAL E ENVESTIO, ci sono molte altre piattaforme solide e se uno investe in quelle che ho citato, sarà molto difficile che perda tutto il capitale, usando bene le piattaforme il rischio si può ridurre a molto poco.

    La scocciatura della dichiarazione dei profitti può intimidire i più inesperti, ma comunque c'è un anno di tempo per pensarci, e diciamocelo… per poche decine di euro non ci troveremo la guardia di finanza alle porte… poi se le somme diventano importanti meglio rivolgersi a un commercialista.

    secondo me se uno ha qualche soldo in banca (a marcire) è buona cosa che provi questi investimenti, ma sempre prima studiando e capendo come funziona il tutto, e non dando fiducia cieca allo youtuber di turno.

  2. anni di studi di investimenti, gente che lavora da anni e con serietà dietro molte piattaforme, gente che studia e espande la propria educazione finanziaria per vedere un castoro con gli occhiali che propone "investimenti con strumenti più sicuri" ma quali sono? cos'è questo "famoso" programma di affiliazione? cosa chiacchieri che non ti sarai informato manco per sbaglio su piattaforme storiche di questo settore. ma più che altro quali sono questi strumenti più sicuri? il discorso che hai fatto sugli investimenti lo poteva fare chiunque, non motivi, non dai definizioni e non spieghi nemmeno che sistema usano le piattaforme che nomini probabilmente perché non lo sai, torna pure al tuo conto deposito di poste italiane

  3. Su altri prodotti? Meno rischiosi?? Mi sapresti fare un esempio? Te ne sarei grato!

  4. Dav says:

    Ciao.mi dici.allora una valida alternativa? Pero e vero ..invogliano i ragazzi a emulare..personalmente orami si tratta di piu che centinaia di euro…e poi le dichiarazioni…fiscali.mah

  5. Sono d'accordo con quello che dici. E io personalmente, che quando si tratta di soldi ,non sono coraggioso non ci investirei mai più di 500 euro solo perché mi piace e vorrei fare esperienza sugli investimenti. Sono consapevole che non mi faccio una rendita…Ma penso che chi ha la possibilita e il coraggio di rischiare fa bene anche a puntare sul p2p oggi giorno…più è alto il rischio e più si fanno i soldi.
    Poco rischio poco guadagno è sempre stato cosi

  6. MegaDouble88 says:

    ci sono più commenti che iscritti al canale…. ahahahhahaha

  7. Sono d’accordo sul fatto di non potersi esporre con grossi capitali. E’ un mercato ancora con concreti rischi di insolvenza da parte di chi deve ripagare il debito, come anche da parte delle stesse finanziarie e piattaforme di lending che potrebbero chiudere bottega in anticipo. Io dico che al massimo si può provare ad investire una piccola somma di denaro. Comunque la principale regola degli investimenti è non usare mai il denaro dei nostri conti di “emergenza”.

  8. FabioWorld says:

    Hai ragione…inoltre sento puzza di ponzi

  9. Come in tutte le cose,anche con gli investimenti e le dovute cautele si può ottenere un buon risultato. Diversificare su più piattaforme nel p2p lending mi sembra una buona strategia. Negli investimenti ci sono dei rischi, in TUTTI gli investimenti( anche comprare un immobile e affittarlo comporta rischi). Quindi la soluzione è non investire oppure investire saggiamente (diversificare e mai mettere tutti I propri risparmi in un unico paniere)

  10. Ciao Edo sono completamente d'accordo con te sul fatto che siano presenti molti rischi e che magari non vengano trattati adeguatamente o sufficientemente. Detto questo trovo sia anche un peccato non approfittare di questi investimenti alternativi. Anche se è una forma di business molto semplice consiglio di fare bene i compiti a casa, raccogliere più informazioni e monitorarle nel tempo, non trattarli come investimenti totalmente passivi… PS: di persone che investono oltre 1 milione di euro in mintos ve ne sono (vedi il blogger Sterling).

  11. M M says:

    Hai ragione, la gente ancora crede Alle favole e regala soldi

  12. roxylebon says:

    quindi tu mi insegni che bondora non è una cosa sicura al 99 % ? a metterci qualche migliaio di euro si rischia di vedere un giorno sparire tutto ??? Ma chi c è dietro questa piattaforma ??? con 50 – 100 mila dove li investiresti te per guadagnare qualcosa sicuro ? E quale consulente indipendente sceglieresti tu in caso ti affidassi a loro ? grazie x tutto rox

  13. Inizia ad investire su MINTOS. Se vuoi avere un bonus dello 0.75% sul tuo primo investimento, iscriviti tramite il mio link: http://www.mintos.com/en/ref/VERU69

  14. Cosa consigli quindi a parte i soliti conti deposito o i vari Moneyfarm e simili?

Leave a Reply

Translate »
%d bloggers like this: